martedì, maggio 31, 2011

Preistoria del web

Sempre fra le scartoffie ho trovato un foglio che tenevamo appeso nella stanza del gruppo internet a Repubblica.it, era il titolo di un articolo andato online anche se per poco: "Ifughi cercani raggiungere le coste pesi con ogni mezzo", probabilmente frutto di un frettoloso copia e incolla e di una frettolosa pubblicazione:


In quel periodo, subito successivo al lancio di Repubblica.it del 14 gennaio 1997, il sistema editoriale ancora aveva qualche problemino.. e si vede!
Vi ricordate com'era Repubblica.it all'epoca? Ecco l'edizione del 19 maggio 1997 (presa da http://web.archive.org/web/19970331150900/http://www.repubblica.it/):

Repubblica.it prima dei "Lavori in corso"

Era il 4 febbraio del 1996, lavoravo presso i Sistemi Informativi di Repubblica da qualche anno, quel giorno mi chiamò uno dei capi della Direzione Tecnica per chiedermi se potevo aiutarli a risolvere un problema. Avevano stipulato un accordo con Interbusiness e Digital per seguire le elezioni amministrative, ma nonostante Digital avesse messo in campo gli "esperti" americani, non riuscivano ad esportare il giornale dal sistema editoriale Atex ad una versione fruibile da internet. Intimorito dal fatto che gli americani non ci fossero riusciti (come diceva un visionario "esperto" di DB2 che avevo incrociato quando qualche anno prima lavoravo in una azienda di IBM, "gli americani mica sò pizza e fichi!"), dissi che avrei provato, misi alcuni file esportati da Atex su un floppy, e ci lavorai sopra nella tarda serata. Francamente la cosa mi sembrò quasi troppo facile. Il file di Atex era un file binario a tracciato fisso, bisognava estrapolare le parti dell'articolo e provvedere a sostituire qualche carattere, creare poi una struttura dati in memoria per poi produrre gli articoli in tanti file html e alcune pagine indice se sempre in html. Ebbi modo anche di ottimizzare la struttura e il markup per essere fruito dai lettori software per non vedenti.
Ho trovato tra le mie scartoffie una delle prime stampe fatte il giorno successivo:

Questo era il titolo dell'articolo:
"Troppe schede nulle i conti non tornano"
Berlusconi lancia l'allarme brogli, poi ci ripensa

Pensate se domattina troviamo un titolo simile su Repubblica!

La Repubblica su Wikipedia