lunedì, dicembre 19, 2005

La fine di Microsoft Office... Writely o Open Office?

Due tipi di concorrenti dovrebbero preoccupare e non poco i manager di Redmond, un servizio internet che renda inutili il suo sistema operativo e la sua suite di Office e sull'altro fronte l'alternativa Open Source ad Office (cioè OpenOffice).

Da tempo si vociferava di un accordo tra Google e Sun per offrire un servizio on-line alternativo alla suite Office (Goffice), poi smentito da parte di Google, ma confermato come idea promettente da Microsoft che annunciato una sua versione on-line di Office.

Che la cosa sia realizzabile lo si può verificare provando il servizio Writely (www.writely.com) che offre un'alternativa on-line a word, con molte funzionalità. Writely consente fra l'altro di lavorare in gruppo ad uno stesso documento e di salvare e caricare i documenti in formato word, producendo anche file PDF.

Un effetto positivo è evidente, il ricorso a copie pirata di Office lamentato da Microsoft (causato dal prezzo esorbitante) viene meno, avendo il pubblico a disposizione ottime alternative gratuite!

Nessun commento: